All Right Reserved | © 2015 by PAOLO MAGGIANI PHOTOGRAPHY | www.paolomaggiani.it
 

  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon Flickr
  • Black Icon Blogger
  • Black Icon Google+
  • Nero Twitter Icon
1/9

[ La POESIA e/o TITOLO compare al passaggio del MOUSE ]

1/6

Cave di Marmo di Carrara - Le Alpi Apuane - Monte Sagro - Ferrovia Marmifera - Ponti di Vara - Il Gancio di Ravaccione - Fortitudo Mea in Rota - Sculture di Marmo - Cavatori

Sono le parti di un tutt'uno di marmo di cui il fotografo parte alla ricerca, è per questo che affronta le Cave di Marmo con un occhio particolarmente attento ai dettagli. Dagli oggetti comuni ed abbandonati nascono immagini che vanno a reinterpretare nel loro intimo questi luoghi già di per se suggestivi, luci e riflessi evidenziano quei particolari contrasti di forme e colori, che più tendono a rievocare le antiche tracce dell'uomo

Un fotografo appassionato alla cultura di marmo.

 

In un respiro profondo si cala in una estraniazione totale dove riesce, il fotografo/cultore, a percepire fino ad evidenziare quei particolari degli strumenti su cui l'usura e l'incuria dell tempo, hanno mediato una lunga poesia, la poesia del tempo che fu; gli oggetti sono sono come riscoperti dall'occhio vigile di un fotografo la cui passione prima è la scopertala cultura di marmo che ancora vive su queste rupi, la ritrova genuina e con essa gli antichi strumenti un tempo usati dai cavatori; ormai remote generazioni di loro. Le nenie che gli accompagnavano durante il lavoro, alla visione delle vecchie fotografie di Valenti, Bessi e Michelino, paiono ancora riecheggiare su queste rupi di marmo, dove lavoro, fatica e sudore, millenni di storia ancora non hanno cancellato. 

P.M. 23/01/2019

Immaginariamente 

- Cave Apuane -

Mostra fotografica di Paolo Maggiani

"una ricerca nelle pieghe del tempo"

Una ricerca nell'immaginazione, una sintesi per icone sviluppata ancora prima nelle mie sensazioni.
Sensazioni ed emozioni forti provate nell'ascoltare le storie delle nostre Cave di Marmo di Carrara da chi le ha vissute direttamente o indirettamente tramite parenti ed amici, riscontrate nella voglia di conoscere, capire dalle foto di Valenti, di Bessi e di Michelino e nella vasta bibliografia quasi a voler rivivere quello che poteva avvenire sulle nostre cave.
 
Ascolto, lettura, rielaborazione personale, inconscio, emozioni ed entusiasmo per le storie della nostra storia che ha dato vita alla nostra cultura.
Tutto questo si riflette in immagini, le mie, che prendono vita dal mio modo di interpretare e rielaborare le esperienze, per poi comunicare (principalmente a me stesso) la trasformazione e l’evolversi della conoscenza; per questo le inquadrature delle immagini (esposte) assumono un taglio particolarmente stretto, di dettaglio, con sfondi sfocati appena distinguibili ed immersi nella luce forte, avvolgente, quel tanto da evidenziare i particolari; i particolari non generici ma già fortemente evidenziati nella mia mente immaginaria, oggetti trovati o ritrovati nella vastità uniforme delle cave. E’ proprio la forte voglia di scoperta (personale) che mi porta ad entrare nell'intimo sonno del soggetto inanimato, che ormai da tempo è si inoperoso, come il gancio della marmifera, il “potò”, ecc., ma che rimane talmente denso di storia (almeno per chi ha voglia di conoscere e capire) da esalare al solo avvicinarcisi immagini, immagini ed immagini.
[P.M. 2007 (rev.23/01/2019)]
Immaginariamente - Cave Apuane
Le immagini realizzate nelle cave apuane hanno ispirato le poesie di Roberto Maggiani (fratelli), così che la mostra fotografica, è accompagnata dalle liriche anch'esse stampate ed accostate alle fotografie esposte.
- Esposizioni -
La mostra è stata presentata in vari contesti espositivi, e ne sono stati organizzati particolari eventi in cui si è data lettura delle liriche girando, lettore e pubblico tra le immagini esposte.
Il lettore delle poesie è solitamente una attrice o un attore con comprovate qualità di interpretazione.
"Vita di Marmo"
le tracce dell'Uomo nel territorio Apuano
 
Fotografie e poesie sono raccolte in un libro con il titolo "Vita di Marmo",
in una prima edizione di presentazione giugno 2013 con tiratura di 50 copie,
70 pagine nel grande formato 33x27 cm.
Il Libro con forti caratteristiche identitarie derivanti dalla particolare cultura locale, dal particolare paesaggio, raccoglie un numero ben superiore di immagini e poesie rispetto alla mostra, arrivando a costituire un vero e proprio viaggio nella cultura locale.
2007
ANNO DI PRIMA PUBBLICAZIONE MOSTRA

 

Esposizione di 15 stampe fotografiche fine-art,

a cura di Antonio Manta (BottegaManta) stampatore in Valdarno

formato 50x70 cm, passpatout avorio, cornice 70x100 argentata alluminio.

date e luoghi:

 

2007

dal 12 al 26 agosto

15 giorni

a Carrara,

Palazzo Rosso, P.za Accademia 1

Patrocini: Comune di Carrara, Ass. ItaliaNostra ApuoLunense "L.Biso"

2007

dal 10 novembre al 9 dicembre

30 giorni

a Sarzana,

nella sede dell': Associazione Culturale Progetto Uomo

2009

dal 13 al 27 dicembre

15 giorni

a Nicola di Ortonovo (SP),

nella sede del: Centro Culturale “Almo Cervia”
Patrocini: Fiaf, Comune di Ortonovo, ItaliaNostra Sez.Apuolunense “L.Biso”

2013

giugno-settembre

3 mesi

evento Marble Weeks 2013

a Carrara Centro, Palazzo Corsi
Patrocini: Comune di Carrara

2016

dal 18 maggio al 30 giugno

44 giorni

evento La Luce che attraversa l'Anima - Arte al Punto Enel

a Massa, Punto Enel
Patrocini: Comune di Massa, Enel Energia, Fiaf

2019

dal 25 giugno al 07 luglio

12 giorni

evento La Luce che attraversa l'Anima - Arte al Punto Enel

a Massa, Negozio Enel
Patrocini: Comune di Massa, Enel Energia, Fiaf

Rassegna Stampa - Link all'articolo su IlTirreno 2007: Immaginariamente: foto di Maggiani

Aggiornamento pagina del: 03/04/2020

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
Immaginariamente - Cave Apuane | Invito mostra 2007