Cataloghi

 

“Il mio sentire” (Edizioni Bam, 2015)

 

Fotografie

 

Comunico attraverso la fotografia. 

Propongo il mio sentire, il mondo che mi circonda attraverso la fotografia. 

L’immagine evoca, non chi sono io ma come io sento il mondo, come lo percepisco. 

A prima vista le mie immagini possono deviare la conoscenza del mio essere, non sono nell’essere fotografia. Le mie fotografie sono percezioni vagliate dalla mia personalissima sfera emotiva. 

La realtà tridimensionale per me diviene spunto di riflessione con coincidenze tali, da pormi in condizione di parlare, come parla e scrive il poeta: per stati del sentire percettivo. Difficilmente riproducibili in testo, come difficile è riproporre le emozioni di una poesia in prosa, solo un lungo laborioso commento le può descrivere, e solo nel contesto mai nei contenuti che arrivano direttamente all’animo aperto di coloro che ne sono predisposti.